Lunedì, 14 Settembre 2015 22:00

Consigli utili in attesa di iOS 9

Aspettando iOS 9: consigli utili
Prima di installare iOS 9 è importante mettere in sicurezza tutti i propri dati: una guida con tutte le cose da fare per aggiornare senza preoccupazioni

Domani, Mercoledì 16 settembre, Apple iOS 9 sarà rilasciato pubblicamente. Come per ogni major release è importante prepararsi al meglio per installare il corposo aggiornamento verificandone la compatibilità con i dispositivi ed eseguendo un backup di tutti i propri dati. Vediamo i passaggi da seguire per essere pronti al download ed all'installazione del nuovo sistema operativo.

Compatibilità iOS 9
iOS 9 potrà essere installato sulla maggior parte di iPhone e iPad, tranne alcuni modelli più datati che non risultano compatibili.
Se l'iPhone o l'iPad hanno installato iOS 8 potranno sicuramente essere aggiornati ad iOS 9.
Per quanto concerne il versante iPhone, iOS 9 potrà essere installato su iPhone 4S, iPhone 5, iPhone 5s, iPhone 5c, iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Naturalmente, iPhone 6s e iPhone 6s Plus arriveranno sul mercato con iOS 9 gia'pre-installato.
Su iPad iOS 9 potrà essere eseguito su iPad versione 2,3,4, iPad Air, iPad Air 2 e iPad Mini 1,2,3 e 4, oltre che iPad Pro. Per quanto riguarda iPod, saranno compatibili solo quelli di quinta e sesta generazione.


Backup dei dispositivi
Sono rari i casi in cui si registra la perdita completa dei propri dati quando si installa sul dispositivo una versione di sistema più recente. In ogni caso è consigliabile eseguire il backup dei propri dati. L’operazione richiede pochi secondi e non risulta assolutamente invasiva. E’ possibile effettuare il backup attraverso iTunes, semplicemente collegando iPhone, iPod e iPad al computer tramite cavo e cliccare poi sul pulsante Effettua Backup. E’ anche possibile effettuare un backup tramite iCloud tramite connessione wireless. A tal fine è sufficiente recarsi nelle impostazioni di iOS, accedere alla funzione iCloud e cliccare sul pulsante Esegui Backup ora.

Installazione iOS 9 via Wireless / senza iTunes
E ‘ possibile installare iOS 9 sui dispositivi compatibili senza utilizzare cavi e senza collegare il dispositivo ad un PC o Mac. Si tratta del metodo più facile e diretto, ma che richiede una connessione Wi-Fi veloce e stabile ed una carica consistente per scaricare una quantità di dati non indifferente. Quando sarà disponibile iOS 9, apparirà un apposito badge rosso con il numero 1 sull’icona Impostazioni. In questo caso basterà andare in
Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software e poi toccare “Installa Ora”. Con questa procedura, anche se non è presente il badge rosso su Impostazioni, sarà possibile forzare l’aggiornamento. Nel caso in cui si desidera aggiornate con questa modalità, è necessario assicurarsi una buona carica di batteria (dal 50% in su) sul proprio dispositivo, quindi meglio farlo con l'alimentatore collegato. Al termine del download il dispositivo si riavvierà e, dopo qualche semplice operazione, tornerà sulla schermata principale.

Installazione dal PC o dal Mac con iTunes
In alternativa al metodo wireless è possibile procedere all’installazione di iOS in maniera più tradizionale, usando iTunes e collegando il dispositivo al computer. iOS 9 potrebbe essere già stato scaricato automaticamente, ma è possibile verificare la presenza del nuovo sistema operativo utilizzando l’apposito tasto “Verifica aggiornamenti” nel sommario di iTunes. Il computer scaricherà l’aggiornamento e guiderà gli utenti alla sua installazione, avvertendovi quando avrà terminato. In questo modo saranno state preservate tutte le informazioni del dispositivo, applicazioni incluse.

Nuove "features"


L’installazione di iOS 9 porterà anche la versione rinnovata delle App di Apple già in grado di sfruttare il cosiddetto “App Thinning” cioè' l’eliminazione di codice non strettamente necessario per il modello di iPhone, iPad o iPod che si sta usando. A seconda di quanto già installato potreste facilmente ritrovarvi con qualche centinaio di MB liberi nel vostro dispositivo rinnovato con il nuovo sistema operativo. Troveremo anche una gestione della batteria ottimizzata per quando la carica sta esaurendosi o si vogliono ottimizzare alcune funzioni in grado di influire negativamente sui consumi.